CDF riconosciuto ANSF – Corsi

 

Lo sviluppo dei percorsi formativi, autorizzati dalla Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria, prevedono attività didattiche in aula e dimostrazioni pratiche presso impianti ferroviari. Le attività di sicurezza connesse con la circolazione ferroviaria per cui la Scuola ha ottenuto il riconoscimento sono:

  • Licenza Conduzione Treni
  • Certificato complementare macchinista locomotori di manovra
  • Certificato complementare macchinista treni merci
  • Certificato operatore preparazione dei treni
Licenza Conduzione Treni

II presente piano formativo si applica al personale che si intende professionalizzare per l’ottenimento della Licenza per la conduzione dei treni, nel rispetto delle normative e disposizioni in vigore.

Esso verrà applicato a personale da professionalizzare sia già dipendete della IF sia di nuova assunzione, tenendo conto del loro curriculum.

Obiettivo

Fare acquisire al personale interessato i requisiti di qualificazione professionale (competenze) richiesti nell’Allegato V del DL247 del 30/12/2010.

Il candidato al termine del percorso formativo dovrà aver acquisito:

  • conoscenza e della pratica delle tecniche ferroviarie, compresi i principi in materia di sicurezza e la filosofia che è alla base delle normative di esercizio
  • conoscenza e delle procedure relative ai rischi legati all’esercizio ferroviario e ai differenti mezzi a disposizione per gestirli
  • conoscenza e della pratica con riferimento ai principi base di una o più modalità operative
  • conoscenza e della pratica con riferimento ai treni alla relativa composizione e ai requisiti tecnici delle motrici, dei vagoni, delle carrozze e altri veicoli secondo principi operativi orientati alla sicurezza e qualità, fornendo gli elementi tecnici teorici e pratici, in coerenza con gli standard normativi emanati.

Può partecipare al corso di formazione il personale in possesso dei seguenti requisiti:

  1. aver compiuto il 18° anno;
  2. aver conseguito diploma di professionale scuola secondaria di secondo grado oppure un diploma di istruzione e formazione professionale di cui al capo III del decreto legislativo n°226 del 17/10/2005;
  3. conoscenza della lingua italiana secondo quanto stabilito dal DM MIT 26 giugno 2015 e DM MIT 4 luglio 2016
  4. idoneità fisica secondo quanto stabilito dal DLgs. n°247 del 30/12/2010;
  5. idoneità psico-attitudinale secondo quanto stabilito dal DLgs. n°247 del 30/12/2010.
Certificato complementare macchinista locomotori di manovra

II presente piano formativo si applica al personale che si intende professionalizzare per l’ottenimento del Certificato Complementare di Macchinista di Locomotori di Manovra, nel rispetto delle normative e disposizioni in vigore.

Esso verrà applicato a personale da professionalizzare sia già dipendete della IF sia di nuova assunzione, tenendo conto del loro curriculum.

Obiettivo

Fare acquisire al personale interessato i requisiti di qualificazione professionale (competenze) richiesti nell’Allegato V del DL247 del 30/12/2010.

Il candidato al termine del percorso formativo dovrà aver acquisito:

  • conoscenza e della pratica delle tecniche ferroviarie, compresi i principi in materia di sicurezza e la filosofia che è alla base delle normative di esercizio
  • conoscenza e delle procedure relative ai rischi legati all’esercizio ferroviario e ai differenti mezzi a disposizione per gestirli
  • conoscenza e della pratica con riferimento ai principi base di una o più modalità operative
  • conoscenza e della pratica con riferimento ai treni alla relativa composizione e ai requisiti tecnici delle motrici, dei vagoni, delle carrozze e altri veicoli secondo principi operativi orientati alla sicurezza e qualità, fornendo gli elementi tecnici teorici e pratici, in coerenza con gli standard normativi emanati.

Può partecipare al corso di formazione il personale in possesso dei seguenti requisiti:

  1. Licenza Conduzione Treni;
  2. Nel caso di Licenza emessa da uno Stato estero, conoscenza della lingua italiana secondo quanto stabilito dal DM MIT 26 giugno 2015 e DM MIT 4 luglio 2016
Certificato complementare macchinista treni merci

II presente piano formativo si applica al personale che si intende professionalizzare per l’ottenimento del Certificato Complementare di Macchinista Treni Merci, nel rispetto delle normative e disposizioni in vigore.

Esso verrà applicato a personale da professionalizzare sia già dipendete della IF sia di nuova assunzione, tenendo conto del loro curriculum.

Obiettivo

Fare acquisire al personale interessato i requisiti di qualificazione professionale (competenze) richiesti nell’Allegato V del DL247 del 30/12/2010.

Il candidato al termine del percorso formativo dovrà aver acquisito:

  • conoscenza e della pratica delle tecniche ferroviarie, compresi i principi in materia di sicurezza e la filosofia che è alla base delle normative di esercizio
  • conoscenza e delle procedure relative ai rischi legati all’esercizio ferroviario e ai differenti mezzi a disposizione per gestirli
  • conoscenza e della pratica con riferimento ai principi base di una o più modalità operative
  • conoscenza e della pratica con riferimento ai treni alla relativa composizione e ai requisiti tecnici delle motrici, dei vagoni, delle carrozze e altri veicoli secondo principi operativi orientati alla sicurezza e qualità, fornendo gli elementi tecnici teorici e pratici, in coerenza con gli standard normativi emanati.

Può partecipare al corso di formazione il personale in possesso dei seguenti requisiti:

  1. Licenza Conduzione Treni;
  2. Nel caso di Licenza emessa da uno Stato estero, conoscenza della lingua italiana secondo quanto stabilito dal DM MIT 26 giugno 2015 e DM MIT 4 luglio 2016
Certificato operatore preparazione dei treni

II presente piano formativo si applica al personale che si intende professionalizzare per l’ottenimento del Certificato di Operatore Preparazione Treni, nel rispetto delle normative e disposizioni in vigore.

Esso verrà applicato a personale da professionalizzare sia già dipendente della IF sia di nuova assunzione, tenendo conto del loro curriculum.

Obiettivo

Fare acquisire al personale interessato i requisiti di qualificazione professionale (competenze) richiesti dal decreto ANSF 4/2012, allegato C.

Il candidato al termine del percorso formativo dovrà aver acquisito:

  • conoscenza e della pratica delle tecniche ferroviarie, compresi i principi in materia di sicurezza e la filosofia che è alla base delle normative di esercizio
  • conoscenza e delle procedure relative ai rischi legati all’esercizio ferroviario e ai differenti mezzi a disposizione per gestirli
  • conoscenza e della pratica con riferimento ai principi base di una o più modalità operative
  • conoscenza e della pratica con riferimento ai treni alla relativa composizione e ai requisiti tecnici delle motrici, dei vagoni, delle carrozze e altri veicoli secondo principi operativi orientati alla sicurezza e qualità, fornendo gli elementi tecnici teorici e pratici, in coerenza con gli standard normativi emanati.

Può partecipare al corso di formazione il personale in possesso dei seguenti requisiti:

  1. aver compiuto il 18° anno;
  2. aver conseguito diploma di professionale scuola secondaria di secondo grado oppure un diploma di istruzione e formazione professionale di cui al capo III del decreto legislativo n°226 del 17/10/2005;
  3. conoscenza della lingua italiana secondo quanto stabilito dal DM MIT 26 giugno 2015 e DM MIT 4 luglio 2016

[ HOME ][ CORSI ][ CONTATTI ]